La pietra rossa

Oggi ho avuto paura lì fuori.
Chi mi conosce sa che non è una cosa usuale, sono solito stare tranquillo nonostante le altezze.
Ma oggi no, non mi sentivo me stesso e ciò mi faceva tanta rabbia.
C’è stato un momento in cui ho valutato di fermarmi e non volevo. Sin da bambino volevo toccare la “pietra rossa” che vedo dalla città ed oggi finalmente, ne avevo l’occasione.

Peter e Adalberto mi hanno ricordato che quando ci si sente bloccati bisogna provare a fare piccoli passi. “Intanto ci arrivi fino a qui?” …si.
“e fino a qui?”… si.
“Dario, se arrivi dove sono io vedrai che la prospettiva cambia, adesso fa meno paura”…vediamo.

Era vero, da lontano sembrava impossibile. Invece un passetto alla volta era cambiato il modo di vedere il paesaggio e quando poi ormai ero a un passo dallo storico obiettivo non volevo più tirarmi indietro.

Ho portato a casa un pezzo di quella pietra. È un trofeo.

Grazie amici.